NEWS CESARINE

Bentornata Santa Cesarea! La Processione in barca dà il via ai festeggiamenti

a cura di Alessio Peluso

È il periodo dei trasferimenti. Ogni week – end il bollino si tinge di rosso, con milioni di persone in viaggio che vanno e vengono. Tra le mete più ambite spicca ormai da anni la nostra Porto Cesareo. Il perché lo ritroviamo nello splendido paesaggio che noi fortunati cittadini possiamo apprezzare quotidianamente. Mare cristallino che ci accoglie con le sue ondate rinfrescanti, sabbia ribollente per la quale è sufficiente il riparo di un ombrellone.

Un’efficace crema solare, un buon libro o cruciverba di tanto in tanto potrebbe sostituire l’inseparabile I – phone e rilassare la nostra mente. Il numero di abitanti intanto nel mese di agosto si moltiplica in maniera esponenziale per arrivare alla punta massima nel periodo che intercorre tra San Lorenzo, Ferragosto e Santa Cesarea. Proprio Lei diventa l’apice della stagione estiva, quest’anno nell’ultimo week – end di agosto.

Sono giorni in cui il nostro paese si veste a festa. A partire dal corso principale di via Garibaldi ornato all’ingresso ed uscita, intervallato da luminarie più piccole e laterali. Nel cuore di Piazza Risorgimento la campana luminosa a fare da punto di riferimento dall’inizio della stagione degli eventi. In Piazza Nazario Sauro è allestita la cosiddetta cassa armonica, con altre luminarie lungo il perimetro. Particolarmente affascinante è il tunnel di luci in via Silvio Pellico, noto per le pescherie locali.

Bentornata Santa Cesarea, ricordando le figure locali ad essa legate: Antonio Martina e Vittorio Falli su tutti.

Il lungo mare è il teatro di numerosissimi ornamenti: dai vestiti di ogni forma o colore, profumi accattivanti delle varie paninoteche o dei prodotti tipici come la cupeta, il richiamo per i più piccoli dei suoni e luci provenienti dallo “Scalo d’Alaggio”, dove si trovano varie tipologie di giostre.

Intanto nella mattinata il suono della banda impegnata nelle prove in attesa di entrare in scena durante il corso della giornata. La tradizione per eccellenza trova la sua massima espressione nel pomeriggio con l’immancabile Processione in barca in onore a Santa Cesarea partita intorno alle 17:40 e conclusa alle 18:45 circa. La folla ha accerchiato il momento della partenza, dell’arrivo e il breve tratto che il Santo simulacro ha percorso, per posizionarsi in Piazza “Nazario Sauro”, per lo svolgimento della funzione religiosa.

Intanto sullo sfondo il tramonto si prende la scena e si accendono ufficialmente le luminarie. E intanto il pensiero corre ai tanti personaggi locali che vivevano questi giorni con particolare vigore. Da Antonio Martina coordinatore della processione a Vittorio Falli, che hanno fatto di questa festa parte integrante della loro esistenza. Ed allora bentornata Santa Cesarea!

Per il Programma della Festa completo clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *