SPORT SALENTINO

Palio di Porto Cesareo 2023: trionfano “Scala di Furno” al maschile, “Cina” al femminile

a cura di Alessio Peluso – Foto di copertina by Michelle Durante

Spettacolo doveva essere e spettacolo è stato per l’XI Edizione del Palio di Porto Cesareo. Apertura della manifestazione affidata agli “Sbandieratori di Avetrana” che dopo aver attraversato corso Garibaldi a suon di tamburi e sventolio di storiche bandiere, sono giunti nei pressi della chiesa piccola, di fronte Torre Cesarea, per la benedizione di Padre Federico.

Poi il loro arrivo in Piazza “Nazario Sauro” ha dato ufficialmente il via alla manifestazione. Prima il sorteggio per decidere l’ordine di collocamento delle imbarcazioni, poi il via intorno alle 18:30. E sin dall’inizio il rione “Scala di Furno” di Emiliano Peluso e Matteo Paladini con il rione “Il Poggio” di Nico Russo e Damiano Rizzello, hanno preso in mano le redini della gara.

L’appassionante testa a testa lungo il circuito di forma rettangolare ha trascinato il pubblico presente. Ma successivamente al giro di boa “Scala di Furno” ha preso un leggero vantaggio, risultato poi decisivo, per la vittoria finale. “Il Poggio” invece, pur giunto per distacco secondo in gara, è stato poi giudicato dalla giuria non classificato, per una cattiva interpretazione del percorso nel finale.

Di conseguenza dopo un’attenta analisi e revisione delle immagini, secondo posto assegnato al rione “Torre Lapillo” di Antonio La Gioia ed Angelo Cuomo.

Foto di gruppo finale alla presenza dell’Amministrazione Comunale, Associazione Altamarea e dei partecipanti alla gara. Scatto fotografico a cura di Vanessa Iaconisi.

Speciale Targa in memoria del compianto Dino Basile.

Grande soddisfazione nel testa a testa tutto al femminile per Angela Durante e Valentina Barbaro del rione “Cina“, che ha avuto meglio sul rione “La Strea” di Loredana Lisi e Daniela Scudella. Ai primi e secondi classificati a seguire, la consegna delle coppe, mentre per tutti i partecipanti medaglie ricordo. Ben cinque le imbarcazioni guidate da atleti del noto “Palio di Taranto”.

Tra gli altri premi, targhe di ringraziamento all’Amministrazione Comunale, alla presenza del Primo Cittadino Silvia Tarantino, e all’Area Marina Protetta di Porto Cesareo per il sostegno nell’organizzazione dell’evento. In chiusura toccante momento in memoria di Dino Basile, scomparso recentemente, ed onorato della targa, in quanto sempre prodigo alla tutela e alla salvaguardia del territorio, e del mare in particolare. Il premio è stato ritirato dal figlio Marco Basile.

XI Edizione del Palio in programma domenica 13 agosto in Piazza “Nazario Sauro”

a cura di Vittoria Colelli

Le tradizioni fanno parte della nostra memoria ed è proprio grazie alla memoria che esistono le tradizioni e la ricca varietà di cibi, costumi e danze che rendono un posto unico e speciale. Per tenere vivo il ricordo delle tradizioni Cesarine, l’Associazione Altamarea, con il patrocinio del Comune di Porto Cesareo, ripropone per domenica 13 Agosto 2023, l’appuntamento con il Palio di Porto Cesareo, la storica regata di barche a remi in legno, mezzi indispensabili per un paese che ha sempre sviluppato la sua economia sul mare.

Ogni barca, con il proprio logo e dei colori identificativi, rappresenta un rione della città, favorendo così l’incontro tra i quartieri e stimolare l’identità e il senso di appartenenza agli stessi. Questa gara coinvolge giovani vogatori del luogo, due per ogni barca, ogni coppia gareggia per il proprio rione riportando alla memoria l’antica voga dei pescatori. Una gara avvincente nella quale si contenderanno il trofeo a forza di braccia e velocità. Riusciranno a rendere giustizia ai nostri avi che con tanta dedizione al lavoro e abilità vogavano per ore e giorni per portare “il pane” a casa? Armatevi di tanta forza e tanto coraggio, la sfida più grande sarà con il mare.

17:00 Sbandieratori per le vie del centro

18:00 XI Edizione del “Palio di Porto Cesareo” in Piazza Nazario Sauro

19:00 Premiazione Finale 1° e 2° posto

21:30 “Avvocati Divorzisti”, spettacolo musicale a cura del comune di Porto Cesareo

Sullo sfondo il rione Cina 2022: a sinistra Francesca Massa, a destra Marina Montefrancesco; in primo piano invece La Strea: a sinistra Teresa Maggi Peluso assieme a Simona Leardi.

I rioni storici che prendono parte all’XI Edizione:

Centro Storico: Marco Dell’Anna e Pietro Maccarrone – Pizzeria da Antimo 1957

Poggio: Nico Russo e Damiano Rizzello – Mebimport

Punta Grossa: Antonio Sorace e Vincenzo Basile- Punta Grossa

Torre Lapillo: Antonio La Gioia e Angelo Cuomo – Teranga Bay

La Strea: Loredana Lisi e Daniela Scudella – Stella Maris

Riviera di Levante: Giuseppe D’Alba e Giovanni D’Ippolito – Absolute

Bacino Grande: Gianluca Spagnolo e Stefan Baba – Bacino Grande

Scalo di Furno: Emiliano Peluso e Matteo Paladini – Le Dune

Cina: Valentina Barbaro e Angela Durante – Banca Credito Cooperativo

Corea: Francesco Cortese e Gaetano Falcone – Gelateria Il Principe

Palio di Porto Cesareo: De Vita – Russo vogatori inarrestabili, al Poggio la X edizione

Partenza sprint e per gli avversari è notte fonda. Nella corsa al femminile trionfo del Rione Cina col duo Massa – Montefrancesco.

a cura di Alessio Peluso – Edit Foto by Michelle Durante

Palio di Porto Cesareo

Una mezzaluna fertile di emozioni quella che ha abbracciato il Lungomare Sambati sino a Piazza Nazario Sauro. Un tripudio umano senza confini, con tanti turisti che lasciavano in fretta il loro comodo posto in spiaggia o sul proprio asciugamano perchè il Palio stava per iniziare. Ma lo spettacolo è iniziato già un’ora prima, precisamente dalle 17:00, attraversando tutto il corso principale di via Garibaldi, tra rulli di tamburi e sbandieratori ad indicare la strada maestra.

Così dopo il passaggio nei pressi della chiesa piccola per la benedizione dei remi, intorno alle 18:00 le dieci imbarcazioni hanno iniziato a collocarsi, con la spiaggetta la Triglia a seguire anche dagli ombrelloni la partenza.

Con la bandana rosa Nico Russo, con quella arancione Egidio De Vita: sono loro la coppia vincente del Palio 2022 a Porto Cesareo.

Il riscatto di Nico Russo al Palio di Porto Cesareo.

L’avvio del Poggio è simile ad un interminabile assolo di chitarra. Egidio De Vita e Nico Russo imprimono già dalla partenza un ritmo forsennato e generano il vuoto alle loro spalle. L’unica speranza per gli altri concorrenti è che possano pagare lo sforzo iniziale, ma è un’ipotesi che si rivela vana. Il Poggio rimane al comando dall’inizio alla fine. Piazzamento d’onore per Scalo di Furno della coppia Emiliano Peluso – Matteo Paladini. Gradino più basso del podio per Punta Grossa di Emiliano Valentino – Agostino Ruberti.

Gara nella gara invece per le tre imbarcazioni femminili in corsa. Ad aggiudicarsi il primo posto è il rione Cina guidato da Francesca Massa e Marina Montefrancesco, visibilmente emozionate nel post gara. A seguire Torre Lapillo con la coppia Angela Durante e Valentina Barbaro. Terzo posto per La Strea guidata da Teresa Maggi Peluso e Simona Leardi.

Il rione Torre Lapillo: a sinistra Angela Durante, assieme a Valentina Barbaro.

A seguire la premiazione finale tra coppe e medaglie ricordo consegnate agli atleti. Poi l’intervento delle autorità presenti: il sindaco Silvia Tarantino, la vice sindaco Anna Peluso e Barbara Paladini responsabile per il settore spettacoli e manifestazioni, omaggiate con la targhetta da parte dell’associazione AltaMarea, gruppo di giovani ragazzi/e che si è prodigato per la buona riuscita dell’evento.

Motivo di soddisfazione personale l’aver potuto commentare e vivere attraverso la mia voce la X Edizione del Palio a Porto Cesareo, coadiuvato dal supporto di Samuel Nocera, freelance per la testata Castelli Notizie, zona Roma. Si spengono le luci in Piazza Nazario Sauro, l’appuntamento è per il 2023.

I rioni storici che hanno preso parte alla X Edizione:

Centro Storico: Giuseppe De Braco e Gerry Spagnolo – Pizzeria da Antimo 1957

Poggio: Egidio De Vita e Nico Russo – Mare Bed

Punta Grossa: Emiliano Valentino e Agostino Ruberti – Punta Grossa

Torre Lapillo: Angela Durante e Valentina Barbaro – Bahia

La Strea: Teresa Maggi Peluso e Simona Leardi – Stella Maris

Riviera di Levante: Gianni Muci ed Andrea Colelli – Absolute

Bacino Grande: Gianluca Spagnolo e Stefan Baba – Bacino Grande

Scalo di Furno: Emiliano Peluso e Matteo Paladini – Le Dune

Cina: Francesca Massa e Marina Montefrancesco – Banca Credito Cooperativo

Corea: Marco Dell’Anna e Piero Maccarrone – Gelateria Il Principe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *